Il muro di Berlino

Il muro di Berlino.jpgDopo la caduta della Germania nella II guerra mondiale divisa in 4 zone  Russia, la parte est e Inghilterra USA e Francia la parte occidentale, fu costruito il muro di Berlino nel 1961 anche per contrastare la guerra fredda il Muro di Berlino. Fu chiamato il muro della vergogna e ci furono molti peligrinaggi per vedere questo scempio umano, triste simbolo della contrapposizione dei blocchi in Europa e ferita aperta nel cuore del vecchio continente.

Dopo tanti evasioni avvenuta dalla parte orientale, iniziò la costruzione del muro la notte del 13 agosto 1961 e finì la mattina.

Soltanto nei primi dieci mesi del 1989, dall’ apertura delle frontiere ungherese e cecoslovacca, i fuggiaschi sono stati oltre duecentomila.

La perestrojka si riferiva sia al sistema economico sia alla struttura dei rapporti tra stato e partito unico. Gorbaciov aveva in mente una chiara visione del mondo alla metà degli anni ottanta.

E una notte del 1989 di questo tempo crolla il Muro dei Berlino

 

Certo che da una economia di stato e quella libera con le competizione che ci sono hanno dato alla popolazione molto disagio  ma perchè spesso dalla storia precedente si prende per buono tutto il fattore negativo del mondo di Hitler come il razzismo comtro l’umanità.

Riffaciamo il muro di berlino

Il muro di Berlinoultima modifica: 2009-11-04T16:10:00+00:00da libergilida
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento