Addio Raimondo Vianello

Raimondo e sandra.jpgIl 15 aprile 2010 a poco meno di 88 anni è morto un comico, mattatore che si possono ricordare tra i padri fondatori insieme a Corrado, a Mike Bongiorno che insieme hanno fatto storia della televisione. Fino a meno di un decennio fa con Casa Raimondo ci ha fatto sorridere. Tutti si possono ricordare l’ultimo film televisivo “Raimondo e Sandra in crociera” per ricordare l’ultimo lavoro fatto insieme.

 

Certo che per un artista come lui è limitato ricordare l’ultima storia. Infatti Raimondo Vianello ha avuto una carriera ricchissima e ognuno lo ricorderà per un momento o una versione particolare. Ma è difficile dimenticare soprattutto i “Tante scuse”, i “Noi no” e altre occasioni simili, come punto altissimo della popolarità di massa: è stato il più grande battutista-improvvisatore in circolazione, con il cinismo di fondo coniugato a una capacità strepitosa di far ridere, ridere e basta all’essenza più profonda, con la parola e il guizzo adatto, sempre al momento giusto.

P.S. Non dobbiamo dimenticare anche che  per un’attore è un semplice passaggio senza farcelo pesare in quanto nelle sue opere sarà sempre vivo ma in fondo anche per il loro momenti brutti hanno fatto partecipe come la malattie contro il cancro che si sono fatto carico per fare tutto per presentare il futuro nella prevenzione.

Raimondo con sua moglie ci ha fatto divertire è riservato momenti belli ma anche seri.

Libergilda

Addio Raimondo Vianelloultima modifica: 2010-04-17T21:14:20+00:00da libergilida
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento